Live Sicilia

Il coordinatore regionale di Fli

La sfida di Briguglio a Crocetta:
"Torniamo al voto in Sicilia"


Articolo letto 3.141 volte

"Mercoledì prossimo la Camera - dice Briguglio - anche se sciolta darà l'ultimo voto per tagliare da 90 a 70 i seggi dell'Ars. Crocetta si dimetta e si rivoti per risparmiare così 20 stipendi per 4 anni e mezzo".

VOTA
3.5/5
13 voti

briguglio, crocetta, fli
PALERMO - Briguglio "sfida" Crocetta. E la sfida suona un po' come una provocazione. "Fini - scrive il coordinatore siciliano di Fli - ha mantenuto l'impegno: mercoledì prossimo la Camera anche se sciolta darà l'ultimo voto per tagliare da 90 a 70 i seggi dell'Ars".

Un fatto che potrebbe, secondo Briguglio, avere ricadute immediate sull'assetto del governo e del parlamento siciliano. A patto, appunto, che il governatore accetti la sfida: "Sfidiamo Crocetta: si dimetta - dice Briguglio - e si rivoti in Sicilia per risparmiare così 20 stipendi per 4 anni e mezzo. Può ricandidarsi e rivincere". Ma la provocazione non è rivolta solo al presidente della Regione siciliana. Briguglio infatti ha anche un altro obiettivo. Tirato in ballo in coda al suo comunicato: "Che ne pensa Grillo?".