Live Sicilia

FORMAZIONE

Lezioni di legalità ai dirigenti
La Regione organizza i corsi


Articolo letto 2.907 volte

Un programma formativo finanziato dai Fondi europei e organizzato dall'assessorato Autonomie locali insieme alla Scuola superiore della Pubblica amministrazione, affronterà con dirigenti e funzionari regionali i temi dell'etica e della trasparenza.

VOTA
2/5
5 voti

formazione, legalità, valenti
L'assessore alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica Patrizia Valenti
PALERMO - La Regione “insegna” ai propri dipendenti come difendere la legalità e come difendersi dai tentativi di infiltrazione mafiosa nella pubblica amministrazione. Lo farà attraverso un percorso formativo finanziato dal Fondo sociale europeo e organizzato dalla Scuola superiore della Pubblica amministrazione.

“Nuovi percorsi formativi sull’etica pubblica, la trasparenza, la legalità e il merito nella pubblica amministrazione della Regione siciliana”, così si intitola il programma formativo che verrà presentato il prossimo 21 gennaio, ed è rivolto a dirigenti e funzionari direttivi della Regione siciliana.

“I percorsi formativi, finanziati con risorse del Fse, - si legge in una nota degli Uffici dell'assessorato Autonomie locali - porranno un particolare accento ai temi della legalità in ambito pubblico, del contrasto alla corruzione e ai tentativi di infiltrazione mafiosa nella pubblica amministrazione”.

L'incontro si terrà dalle 9 di lunedì 21, nei locali del dipartimento della Funzione pubblica e del personale in viale Regione siciliana. Introdurranno i lavori l'assessore delle Autonomie locali e della funzione pubblica Patrizia Valenti e il dirigente generale della Funzione pubblica e del personale, Giovanni Bologna. Interverranno il presidente della Scuola superiore della pubblica amministrazione Giovanni Tria, Sandro Mameli, docente stabile in Public management della Sspa, Renzo Turatto, docente stabile in E-government, e Giuseppina Santiapichi, coordinatrice responsabile del programma formativo della Sspa.

aggiornamento 18 gennaio: L'assessore Patrizia Valenti ha comunicato che la presentazione del programma formativo per dirigenti e funzionari direttivi della regione è destinata a data da rinviarsi, per improvvisi impegni istituzionali