Live Sicilia

la richiesta della quarta circoscrizione

"Necessario un semaforo
in via Ernesto Basile"


Articolo letto 2.867 volte
palermo, quarta circoscrizione, reina, semaforo, via ernesto basile, Palermo

La richiesta arriva da Luca Reina, consigliere della quarta circoscrizione di Ora Palermo, che denuncia il rifiuto ricevuto dall'ufficio Traffico del Comune.

VOTA
4.2/5
6 voti

PALERMO - "Come può un'amministrazione comunale sperperare migliaia di euro per attività più o meno condivisibili e non trovare i fondi per installare un semaforo pedonale in un tratto di strada particolarmente pericoloso come via Ernesto Basile?". Commenta così Luca Reina, consigliere della Quarta circoscrizione di Ora Palermo, l'ennesimo rifiuto ottenuto dall'ufficio Traffico del Comune.

"I delegati dell'amministrazione - continua Reina - durante una seduta di Consiglio della Quarta circoscrizione, hanno affermato che non ci sono i fondi necessari per l'installazione di un semaforo a chiamata pedonale in via Ernesto Basile, come peraltro previsto dalla legge. Il semaforo dovrebbe essere installato all'altezza dell'ultima uscita dell'Università, in corrispondenza dei dipartimenti di Fisica, Chimica e Biologia".

La mozione per l'installazione del semaforo era stata presentata due mesi fa da Luca Reina e Roberto Mancuso, consiglieri di Ora Palermo, e approvata all'unanimità dall'intero consiglio di Circoscrizione. "Alla mozione - aggiunge Reina - abbiamo allegato 200 firme di studenti universitari, una lettera scritta dal Dipartimento di Biologia, e i link dei giornali che riguardano due decessi avvenuti proprio in quel tratto di strada, solo nel 2012. Mi chiedo come sia possibile finanziare eventi con migliaia di euro, sperperare denaro pubblico in altre attività e non trovare i fondi per installare un semaforo e salvare così la vita alle persone".