Live Sicilia

Assicurato Il servizio fino ad Aprile

Emergenza rientrata
Ripresi i rifornimenti alle isole


Articolo letto 1.371 volte

Rientra l’emergenza trasporti per le isole minori in Sicilia. Nei giorni scorsi, infatti, il sindaco di Ustica Aldo Messina aveva denunciato la mancanza di carburante sull’isola, con il conseguente blocco dei mezzi privati e di soccorso, a causa della scadenza della convenzione del trasporto via mare delle merci pericolose attraverso le navi Ro.Ro. della compagnia delle Isole.

VOTA
5/5
1 voto

Aldo Messina, carburanti, emergenza, roro, ustica
PALERMO - Rientra l’emergenza trasporti per le isole minori in Sicilia. Nei giorni scorsi, infatti, il sindaco di Ustica Aldo Messina aveva denunciato la mancanza di carburante sull’isola, con il conseguente blocco dei mezzi privati e di soccorso, a causa della scadenza della convenzione del trasporto via mare delle merci pericolose attraverso le navi Ro.Ro. della compagnia delle Isole.

Una situazione che rischiava di diventare drammatica per i residenti e alla quale lo stesso Messina aveva dichiarato di non poter far fronte da solo. Dalla Regione, infatti, nonostante le numerose sollecitazioni non arrivava nessuna risposta, ed è per questo che sindaco e cittadini erano pronti a protestare occupando il porto di Palermo.

Oggi invece inaspettato è arrivato il colpo di scena: le navi Ro.Ro torneranno sino alla fine del mese di aprile a garantire il servizio di trasporto delle merci pericolose (benzina, gas, rifiuti) sulle tratte che comprendono l’isola di Ustica, ma anche quelle delle Egadi e di Pantelleria.

Ad annunciarlo è l’assessore alle infrastrutture Antonino Bartolotta che, durante la seduta del governo regionale, ha dato disposizioni agli uffici competenti di procedere ad ogni azione necessaria al ripristino immediato dei collegamenti. Con ogni probabilità con freque nza settimanale sull’isola di Ustica tornerà la motonave Ulisse. Scongiurata dunque l’emergenza che rischiava di riproporre i problemi vissuti la scorsa estate, e di lasciare i residenti abbandonati a se stessi.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Aldo Messina: "Sento il dovere- dichiara Messina - di ringraziare il Governo regionale, ma soprattutto i cittadini di Ustica per la solidarietà e senso di civiltà dimostrato pur nella condizione di disagio. Grazie anche a quanti erano già pronti a scendere in piazza con noi. In particolare i sindaci della Provincia di Palermo rappresentati dal presidente regionale dell'Anci, Giacomo Scala e dal presidente del Distretto Turistico Golfo di Castellammare, Salvo Lo Biundo, l'Orsa Marittimi, l'Anapi Pesca, il Sindaco di Bagnara Calabra ed i tanti altri che - stante la mia età - purtroppo dimentico".