Live Sicilia

MONTELEPRE

Incendiata l'auto di un pensionato
E' la seconda in poco più di un anno


Articolo letto 2.107 volte
incendio, montelepre, palermo, pensionato, renault, via falcone e borsellino, Palermo

In fiamme una Renault Megane. Si tratta del secondo incendio doloso subito dall'uomo negli ultimi 14 mesi. Nel novembre del 2011, infatti, gli venne distrutta un'altra automobile, una Fiat Palio. Nessuna pista è esclusa, ma l'ipotesi più accreditata ruota attorno alla sfera privata della vittima.

VOTA
0/5
0 voti

MONTELEPRE (PALERMO) - Incendio doloso ieri sera a Montelepre. Ignoti hanno dato alle fiamme la Renault Megane di un pensionato del luogo, G.T. di 61 anni. I malviventi non hanno utilizzato liquido infiammabile, ma hanno appiccato il fuoco ad un cartone inserito nella mascherina anteriore dell'utilitaria. L’allarme ai vigili del fuoco è scattato alle 22,30 circa. L'automobile, che è stata danneggiata parzialmente, era parcheggiata in via Falcone e Borsellino, nei pressi della sua abitazione.

Sul posto sono intervenuti i pompieri del distaccamento di Partinico e i carabinieri della locale stazione che indagano sull’accaduto. Si tratta del secondo incendio doloso subito da G.T. in appena 14 mesi. Nella notte del 9 novembre del 2011, infatti, nello stesso posto, con il fuoco, gli venne distrutta un'altra automobile, una Fiat Palio. Per i militari si tratta di un vero e proprio rompicapo. Il destinatario dell'ennesimo ed inquietante messaggio intimidatorio è una persona che non ha mai avuto guai con la giustizia e risalire al movente per gli investigatori appare alquanto difficile. Neanche l’uomo, ex portiere di una rinomata struttura alberghiera di Terrasini, in pensione da pochi mesi, sarebbe riuscito anche in questo caso, a fornire elementi utili alle indagini. Nessuna pista è esclusa, ma l'ipotesi più accreditata ruota attorno alla sfera privata della vittima.