Live Sicilia

Messina

Tentato furto di motocicletta
In tre finiscono in manette


Articolo letto 1.573 volte

Pietro Bertuccelli, Salvatore Pizzino e Giovanni D’Angelo sono i protagonisti del tentato furto di una motocicletta in via Consolare Pompea a Messina.

VOTA
0/5
0 voti

arresto, furto, messina, motocicletta, Messina
MESSINA - Nella serata di ieri gli agenti della polizia hanno tratto in arresto Pietro Bertuccelli di 38 anni, Salvatore Pizzino di 48 e Giovanni D’Angelo di 26, poiché responsabili in concorso tra loro del reato di furto aggravato.

A seguito di segnalazione alla sala operativa, i poliziotti si sono recati dunque in via Consolare Pompea dove erano stati notati i tre intenti ad armeggiare su una moto parcheggiata.

I tre, alla vista della volante, si davano alla fuga per poi essere bloccati dalle forze dell'ordine. A seguito di perquisizione, i tre sono stati trovati in possesso di una pinza e di un grosso cacciavite, arnesi utilizzati verosimilmente per forzare i sistemi di blocco della moto.

Pertanto, i tre sono stati condotti presso gli uffici della caserma “Calipari” dove sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari in attesa di essere giudicati domani 21 gennaio con rito direttissimo.