Live Sicilia

Scuola Garzilli

Scuole, ladri e vandali all'attacco
Rubati i soldi per Telethon


Articolo letto 1.425 volte

Ennesimo raid dei malviventi nei locali del circolo didattico che si trova nella zona residenziale della città. Nel mirino dei vandali sono finiti anche l'istituto industriale Ettore Majorana e il nuovo asilo nido dello Zen 2, dove è stato rubato il portone d'ingresso.

VOTA
1/5
2 voti

circolo didattico, istituto industriale majorana, ladri, scuola garzilli, telethon, vandali, via astorino, Palermo
PALERMO - Dalla periferia ai quartieri residenziali: i raid di ladri e vandali all'interno delle scuole non risparmiano alcuna zona e così, anche nel quartiere Matteotti, a due passi da via Libertà, i malviventi hanno fatto irruzione nella scuola "Nicolò Garzilli", passando al setaccio gli armadietti delle insegnanti e rubando un computer, materiale didattico e apparecchi audio. Ma non solo, perché i ladri si sono impossessati dei soldi che nell'istituto erano stati raccolti a favore di Telethon, la fondazione che finanzia la ricerca sulle malattie genetiche. Da qualche settimana infatti, le maestre, il personale scolastico e le famiglie dei bambini si erano impegnati a metetre insieme una piccola somma da destinare all'organizzazione. Circa trenta euro quelli svaniti nel nulla, raccolti da una delle classi.

L'amara sorpresa risale a stamattina, quando i bidelli hanno trovato ancora una volta le grate delle finestre al piano terra manomesse e hanno lanciato l'allarme alla polizia. "Ormai siamo nel mirino - dice il dirigente scolastico Angela Mineo - e non ne possiamo più. Non sappiamo più cosa fare. Ad ogni furto ci sentiamo impotenti, non possiamo contare su alcun sistema di sicurezza e anche l'impianto d'allarme esistente è ormai fuori uso. Farò la richiesta per ottenere le telecamere di videosorveglianza, perché nonostante la scuola si trovi nel "salotto della città", il buio incoraggia i ladri ad agire indisturbati. negli scorsi anni - aggiunge Mineo - i malviventi si limitavano a prendere d'assalto le macchinette per le merendine, adesso sono passati ai furti". Per questo dalla scuola del quartiere Matteotti si alza un coro di proteste, di cui si fa portavoce Marco Messina, un genitore che si definisce "schifato": "Siamo al capolinea. Stavolta ad una maestra avrebbero rubato anche una serie di colori e la spillatrice. E' necessario un provvedimento risolutivo".

Ma la Garzilli non è stata l'unica, durante l'ultimo week-end, ad essere stata presa di mira. I malviventi in questo caso non hanno portato via nulla, ma hanno cosparso il contenuto degli estintori nei locali dell'Istituto Tecnico Industriale Ettore Majorana di via Astorino, nella zona di San Lorenzo. Secondo la ricostruzione della polizia, i vandali si sono introdotti nella struttura attraverso la palestra e non torvando nulla di particolare valore hanno svuotato gli estintori, creando il caos in diversi locali dell'edificio. Allo Zen 2, invece, qualcuno ha rubato il portone d'ingresso del nuovo asilo nido dell'Iacp: la struttura sarebbe stata presto consegnata al Comune. Le indagini per risalire ai reponsabili dei raid sono in corso.