Live Sicilia

CATANIA: "RISPARMI E EFFICIENZA"

Elezioni, il Comune si prepara
Pronti sorteggio e straordinari


Articolo letto 1.536 volte

Palazzo delle Aquile si prepara alle prossime Politiche: 800 gli impiegati che saranno coinvolti nella macchina organizzativa, di cui 400 per sorteggio.

VOTA
2.3/5
3 voti

Catania
PALERMO - Con l’avvicinarsi delle elezioni si mette in moto anche la macchina organizzativa di Palazzo delle Aquile. A poco più di un mese dall’appuntamento con le urne per le prossime Politiche, la giunta Orlando approva una delibera di indirizzo che, sulla falsa riga di quanto già fatto per le Regionali, metterà ordine fra straordinari e sorteggio.

A ottobre, infatti, l’assessore al Decentramento Giusto Catania aveva realizzato la rotazione degli impiegati comunali coinvolti nella macchina organizzativa, anche se il piano era poi in parte saltato per i pochissimi fondi messi a disposizione da Palazzo d’Orleans. Questa volta, invece, i soldi dovrebbero esserci perché giunti direttamente da Roma e quindi via alle novità.

I dipendenti coinvolti saranno 800 di cui 400 nominati direttamente dalla Commissione elettorale, con un 15 per cento di rotazione, e i restanti 400 da sorteggiare, di cui 129 fra quelli in servizio presso gli uffici interessati e 271 fra tutti i dipendenti. Da quest’ultimo gruppo saranno esclusi, però, quanti hanno già prestato servizio alle ultime Regionali.

"Con questo atto – commenta l’assessore Catania - si sancisce un principio di trasparenza e di rotazione nello straordinario elettorale: lo avevamo avviato, in via sperimentale e malgrado i tagli della Regione, con le elezioni di fine ottobre, ora diventa pratica usuale dell'amministrazione. Inoltre con questo piano di garantirà un servizio efficiente alla città, per esempio tenendo aperte tutte le postazioni decentrate la domenica delle elezioni e l'ufficio elettorale sarà operativo tutti i giorni. Tutto questo ottimizzando al meglio le professionalità e riducendo di un terzo il personale che normalmente veniva utilizzato dall'amministrazione precedente. Insomma con questo provvedimento si coniuga trasparenza, efficienza e risparmio economico".

Rispetto al passato i risparmi saranno notevoli, visto che saranno impiegati solo due terzi dei dipendenti che invece venivano utilizzati fino alle ultime Comunali. I 400 nominati saranno così suddivisi: 6 al coordinamento elettorale; 22 al pagamento seggi; sei al sistema informatico centrale; 8 ai telefoni; 3 ai collegamenti; 132 rilevatori esterni; 2 alla segreteria generale; 60 al cantiere municipale; 4 all’economato; 2 alle Tlc; 4 al Palazzo di giustizia; 2 per le affissioni; 10 all’anagrafe; 12 al Cecir; sei allo stato civile; 20 all’elettorato; 20 al magazzino comunale; 2 per le notifiche; 42 alle postazioni anagrafiche; 2 alla Ragioneria; 4 alle Manutenzioni; 7 all’ufficio H; 16 alla distribuzione tessere elettorali; 8 di supporto all’ufficio elettorale.

I 129 sorteggiati proverranno dal cantiere municipale (2 autisti), dal settore Ambiente (5 autisti), dai collegamenti (27 di cui 20 vigili motociclisti e 7 automontati), segreteria generale (10), centralino (4), economato (6), Tlc (4), Palazzo di Giustizia (2), affissioni (20), notifiche (18), Ragioneria (3), materiale elettorale (28). Infine i 271 sorteggiati andranno al settore buste (14 tra personale A e B), rilevatori esterni (132), ritiro plichi (60), vigili per il ritiro plichi (30), magazzino comunale (2), notifiche (18), tessere elettorali (15).