Live Sicilia

LA PRESENTAZIONE A PIAZZA BORSA

Italiacom lancia Myjungle
Un nuovo modo di fare tv


Articolo letto 3.958 volte
buffering, diretta streaming, internet, italiacom, myjungle, piazza borsa, salvo castagna, tv, Economia
L'ideatore di Italiacom, Salvo Castagna

La nuova piattaforma è stata presentata oggi pomeriggio ricevendo il consenso di numerosi operatori del settore broadcasting. Tra le principali novità ci sono due dispositivi: la myjungle key e il myjungle box.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – E' stato presentato questo pomeriggio al Grand Hotel Piazza Borsa di Palermo il nuovo modo di fare tv Myjungle firmato italiacom, il primo operatore telefonico siciliano. Nato da un'idea dell'ingegnere palermitano Salvo Castagna, Italiacom ha già concluso accordi con oltre 150 operatori internazionali per fornire nelle chiamate qualità e risparmio.

Myjungle è il nome di questo nuovo progetto presentato oggi, che consente di superare i problemi legati al cosiddetto “buffering” e che garantisce l'immediata visione dei contenuti multimediali. Da oggi, con Myjungle, non ci sarà più bisogno di attendere tempi più o meno lunghi per scaricare film o guardare video sul pc o tablet poiché il tutto avviene in pochi istanti.

Fra le principali novità di italiacom ci sono due dispositivi: il primo è Myjungle key, una particolare chiavetta dotata di presa Hdmi, grazie alla quale i vantaggi determinati dal sistema possono essere fruibili in tutte le parti del mondo. La seconda novità, invece, è il Myjungle box, il decoder che ha le funzioni di media center tradizionale e consente, allo stesso tempo, di utilizzare Myjungle con le performance oggi presentate.

“Oggi presentiamo una rivoluzione nel campo dell'ip tv ovvero dello streaming video – ha affermato l'ingegnere Salvo Castagna – abbiamo risolto i problemi classici di internet dei video che si bloccano e non riescono a caricare. Abbiamo trovato una soluzione rapida e veloce in modo da far caricare i filmati in maniera molto semplice e di alta qualità. Possiamo fornire dirette live di canali streaming con alta capacità, possiamo gestire un archivio con dieci mila film e abbiamo sviluppato un decoder e una chiavetta che permette di vedere la tv in ogni parte del mondo. Per quanto riguarda i costi saranno molto irrisori e commerciali”.