Live Sicilia

ELEZIONI IN ISRAELE

Netanyahu vince le elezioni
ma in parlamento il pareggio


elezioni, israele, Netanyahu, pareggio

La coalizione conservatrice non ottiene la maggioranza alla Knesset, i seggi vinti sono 60 sui centoventi disponibili: 31 seggi alla lista per la lista del premier. Sorpresa centrista con Yesh Atid che ottiene 19 seggi diventando così elemento di equilibrio.

VOTA
0/5
0 voti

TEL AVIV - Il premier Banjamin Netanyau, alla guida dell'alleanza di destra Likud-Beteinu è il vincitore delle elezioni in Israele, e il suo partito è il più votato. Con il 99 per cento dei voti scrutinati, si appresta ad ottenere 31 seggi nel nuovo parlamento. La sorpresa di queste elezioni è il partito centrista dell'ex giornalista Yair Lapid, Yesh Atid ottiene così 19 seggi. Il partito laburista di Shellt Tachimovich ha ottenuto 15 seggi. Ha ottenuto un risultato inferiore a quello prospettato nei sondaggi anche la formazione ultra nazionalista HaBayit HaYehudi che ottiene solo undici seggi.

Meretz-Yashad, il partito di sinistra, ha ottenuto 6 seggi in parlamento. Stesso risultato per i centristi dell'ex ministro Livni. Avranno 11 deputati la destra religiosa  Shas e 7 alla United Torah Judaism. Rischiano sul quorum la Kadima, che ottiene 2 seggi. Otto i deputati, per le due liste arabo-israeliane United Araab List e Balad, rispettivamente cinque e tre.