Live Sicilia

LO SCORSO 8 GENNAIO

"Tentò lo scippo, poi fu rissa"
Condanna a 10 mesi per un 24enne


Articolo letto 1.614 volte

Salvatore Cannizzaro, giovane monrealese che lo scorso 8 gennaio tentò la scippo nei confronti di un uomo in sosta con la sua automobile, è stato condannato a 10 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 160 euro.

VOTA
1/5
1 voto

cannizzaro, furto, giovane, Monreale, scippo, Palermo
PALERMO - Tenta di scippare un uomo mentre era nella sua auto, per Salvatore Cannizzaro, 24 anni, di Monreale, è scattata la condanna a 10 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 160 euro.

Il fatto è accaduto nella prima serata dello scorso 8 gennaio, Francesco Vassallo, di San Giuseppe Jato, era fermo in auto in piazza Inghilleri, a Monreale, quando due giovani hanno infilato le mani dentro il mezzo, tentando di rubargli il telefono e un paio di occhiali.

Ma Vassallo non c'è stato e ha accennato a una reazione da cui è nata una colluttazione che ha richiamato l'attenzione dei carabinieri che si trovavano a passare dalla piazza. Così, mentre uno dei due banditi è riuscito a sfuggire accorgendosi in tempo dell'arrivo dei militari, Salvatore Cannizzaro, 24 anni di Monreale, è stato arrestato.

Oggi è stato la condanna con il giudizio abbreviato condizionato dal risarcimento della vittima. Cannozzaro era difeso dall'avvocato Pietro Capizzi.