Live Sicilia

BANKITALIA DICHIARA

Il Monte dei Paschi
ha nascosto le carte


Articolo letto 2.042 volte
banca di italia, banca. bankitalia, monte dei paschi, mps

Il Mps ha nascosto alla Banca d'italia i documenti riguardanti alcuni movimenti ed investimenti finanziari. Per Bankitalia i vertici della banca senese ha nascosto questi documenti e le informazioni sugli azzardi e le speculazioni finanziare e loro stessi ne sono venuti a conoscenza dai giornali.

VOTA
5/5
1 voto

MILANO - All'indomani delle dimissioni di Giuseppe Mussaridal vertice dell'Abi, la notizia più preoccupante arriva da Bankitalia. Secondo la Banca d'Italia, infatti, i vertici del Monte dei Paschi di Siena avrebbero nascosto dei documenti. Mussari e l'ex Dg Antonio Vigni, tra il 2008 ed il 2009, sono considerati responsabili delle operazioni "estreme" realizzate dalla banca. Operazioni che hanno creato dei contratti tossici costringono la banca a sottoscrivere 3,9 miliardi di Monti bond segando una perdita di bilancio di 700 milioni di euro.

Il Mps ha comunque comunicato di essere ancora in grado di assorbire le conseguenze delle operazioni effettuate sui titoli derivati.Mentre tutto questo accade però il titolo perde l'8,43 per cento, quasi il sei percento del capitale è stato scambiato. La conferma dell’omissione è arrivata da Fabrizio Viola, intervistato da Sky, e dalla Banca d’Italia. Nel  particolare, Bankitalia ha spiegato che spiegato "la vera natura di alcune operazioni riguardanti il Monte dei Paschi di Siena riportate dalla stampa è emersa solo di recente, a seguito del rinvenimento di documenti tenuti celati all’autorità di vigilanza e portati alla luce dalla nuova dirigenza di Mps".