Live Sicilia

il degrado alla materna "di vittorio"

La promessa dell'assessore:
"Interverremo prontamente"


Articolo letto 2.720 volte
brancaccio, degrado, evola, giuseppe di vittorio, palermo, scuola materna, Palermo

Barbara Evola, assessore alla Scuola, assicura: "Organizzeremo un intervento di recupero insieme al settore della manutenzione, saranno i tecnici a dire come dobbiamo muoverci. Bisogna sicuramente consentire la ripresa dell'attività scolastica in maniera dignitosa".

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - I 125 bambini che frequentano la scuola materna “Giuseppe di Vittorio” non possono fare lezione tranquillamente nelle loro aule e non possono nemmeno usufruire del giardino. Questo perché il plesso si trova in uno stato di degrado massimo. Intere aule sono inagibili, nel soffitto ci sono buchi e infiltrazioni, i bagni sono distrutti, mentre negli ambienti esterni è molto facile trovare sterpaglie, immondizia e lerciume.

“Organizzeremo un intervento di recupero insieme al settore della manutenzione – ha dichiarato l'assessore alla Scuola, Barbara Evola, a Livesicilia – saranno i tecnici a dire come dobbiamo muoverci. Bisogna sicuramente consentire la ripresa dell'attività scolastica in maniera dignitosa. Dobbiamo quindi capire se questi lavori vadano fatti subito, oppure possiamo tamponare e riprenderli al termine dell'attività scolastica”.

Questo non è il primo caso di scuole abbandonate al degrado. Eppure la Evola, nel corso di una conferenza stampa tenuta nello scorso settembre, aveva assicurato che l'amministrazione comunale si sarebbe prontamente occupata del problema del degrado delle strutture scolastiche, concentrandosi principalmente sulle scuole materne.