Live Sicilia

parla l'assessore alle attività produttive

Taxi, no ai permessi sindacali
Di Marco: "Poca chiarezza"


Articolo letto 1.840 volte
assessorato alle attività produttive, comune, di marco, palermo, sindacati, taxi, Palermo

L'assessorato per le attività produttive sta procedendo in queste ore alla revoca dei permessi sindacali rilasciati in passato ai tassisti. Secondo Di Marco, per risolvere i problemi della categoria bisogna innanzitutto capire "la reale rappresentatività di ciascuna sigla sindacale".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - L'assessorato per le attività produttive del comune di Palermo sta procedendo in queste ore alla revoca dei permessi sindacali rilasciati in passato ai titolari di licenze taxi. Nel corso di un incontro svoltosi stamane presso l'assessorato per affrontare alcune problematiche della categoria, sono infatti emerse delle situazioni poco trasparenti rispetto all'effettivo diritto dei beneficiari dei permessi, tanto che fra i tassisti presenti si sono registrati momenti di tensione culminati in uno scontro fisico fra alcuni dei tassisti presenti.

"L'Amministrazione comunale - ha affermato l'assessore Marco Di Marco - sta interloquendo con questa categoria per contribuire a risolverne i problemi e per individuare le forme migliori per promuovere l'uso del taxi come strumento di trasporto alternativo al mezzo privato. Questa interlocuzione deve però avvenire in un quadro certo rispetto a chi sono i soggetti realmente titolari a rappresentare i tassisti palermitani. Alla luce di quanto emerso oggi, questo quadro non è attualmente certo".

"Per questo - conclude l'assessore - stiamo facendo quanto necessario per accertare la reale rappresentatività di ciascuna sigla sindacale e poter quindi interloquire con chi realmente può parlare a nome della categoria".