Live Sicilia

La rettifica

Trentacosti: "Nessun coinvolgimento
con gli enti di formazione"


Articolo letto 1.563 volte

Pubblichiamo la lettera integrale inviataci dal dirigente regionale Nicola Trentacosti: "Sono totalmente estraneo alla Formazione Professionale e pertanto non ho mai avuto alcun tipo di rapporto con gli Enti di Formazione. Ad oggi non ho ricevuto alcun provvedimento di trasferimento nè richiesta di chiarimenti".

VOTA
3/5
1 voto

PALERMO - In data 23/01/2013 lo scrivente ha appreso la notizia , riportata su vari quotidiani, circa il maxi trasferimento di funzionari e dirigenti del Dipartimento Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale.

Tra i nomi dei dirigenti citati da tali quotidiani è stato riscontrato, con stupore e sconcerto, anche il proprio. In merito, è intendimento dello scrivente precisare di non avere ricevuto ad oggi alcun provvedimento di trasferimento nè richiesta di chiarimenti circa la gestione del Servizio “Edilizia Scolastica ed Universitaria” dallo stesso diretto.

Appare imprescindibile evidenziare che, per le specifiche competenze del predetto Servizio, che, storicamente, riguardano solo il Dipartimento dell’Istruzione, il sottoscritto è, per le funzioni di competenza, totalmente estraneo alla materia della Formazione Professionale e che, pertanto, non ha mai avuto, né poteva avere, alcun tipo di rapporto con gli Enti di Formazione.

Spiace , pertanto, avere visto il proprio nominativo riportato in articoli che trattano di inchieste e scandali che sembrano coinvolgere, esclusivamente, il Dipartimento della Formazione Professionale.

Fatte salve le consequenziali iniziative che verranno intraprese dinanzi le Autorità competenti, a tutela dell’immagine e dignità morale e professionale dello scrivente, vorranno gli Organi di Stampa in indirizzo apportare, innanzitutto, e con identica evidenza, le dovute rettifiche agli articoli pubblicati, che, per la parte che si contesta, si manifestano quale diretta conseguenza di errata, superficiale e/o omessa valutazione della realtà dei fatti, oltre che delle fonti.

Arch. Nicola Trentacosti