Live Sicilia

EMILIA ROMAGNA

Il premier Monti fischiato
nei luoghi del terremoto


Articolo letto 1.609 volte
contestato, modena, modenese, monti, terremoto. insulti

Forti contestazioni contro il premier Mario Monti in visita nelle zone terremotate dell'Emilia Romagna per due diversi appuntamenti elettorali. Il premier è stato fischiato dai contestatori, anche un uovo indirizzato a Monti è stato lanciato dalla folla, ma ha colpito il sindaco di Concordia in pieno volto.

VOTA
0/5
0 voti

CONCORDIA - Contestato con urla, fischi e cartelli il premier Mario Monti, in visita nel Modenese continua la sua campagna elettorale facendo tappa in Emilia. Le persone presenti a Concordia hanno gridato "buffone", "vergogna", dalle fila dei contestatori è anche partito un uovo che ha però mancato Monti e colpito il sindaco di Camposanto, Antonella Baldini.

Il premier Monti è stato contestato anche a Mirandola, dove era stato organizzato un appuntamento elettorale al palasport locale. Ad attendere Monti, fuori dall'impianto sportivo, due gruppi di contestatori, uno dei consiglieri comunali del Pdl e l'altro del comitato "Sisma 12". Però, non ci sono stati incontri tra il professore Monti e i contestatori, avendo appunto il premier scelto di entrare da una porta secondaria. Le forze dell'ordine sono dovute intervenire per bloccare i contestatori che hanno tentato di inseguire Mario Monti.