Live Sicilia

a partire dal primo febbraio

Villa Sofia e Cervello,
avvicendamento al vertice


Articolo letto 3.460 volte
cervello, direzione, filippazzo, la fata, palermo, vertici, villa sofia, Palermo

Giovanni La Fata, finora direttore del presidio di Villa Sofia, sostituirà Gabriella Filippazzo che, a sua volta, andrà a dirigere il nosocomio di piazza Salerno.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Avvicendamento al vertice tra gli ospedali  “Villa Sofia” e “Vincenzo Cervello”. A partire dal primo febbraio 2013, infatti, Giovanni La Fata, finora direttore di presidio di Villa Sofia, passerà alla direzione medica del Cervello, ruolo ricoperto da Gabriella Filippazzo. Quest’ultima, a sua volta, è stata assegnata alla direzione medica del nosocomio di piazza Salerno.

A predisporlo Giacomo Sampieri, commissario straordinario dell’Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello”. “Una decisione strategica - dice Sampieri – affinché ciascuno conosca realmente e concretamente i diversi livelli di offerta assicurati nei due presidi ospedalieri in una visione unitaria dell’intera azienda. Era diventata, infatti, improrogabile una rotazione dei due vertici dirigenziali. In questo modo si favorisce e definisce il processo di integrazione funzionale tra i due ospedali: due presidi che nascono in momenti diversi e con storie differenti ma dal 2009 parte di un’unica azienda ospedaliera”.

Sampieri, infine, precisa che “il principio ispiratore di questa decisione, come di altre che ne seguiranno, è il miglioramento della qualità dei servizi e l’umanizzazione dei percorsi sanitari e assistenziali verso i pazienti”.