Live Sicilia

novità per gli automibilisti

Autovelox, hai preso la multa?
Guarda la tua foto


Articolo letto 11.984 volte
autovelox, comune, multa, street control, vigili

D'ora in poi le foto scattate dagli autovelox saranno pubblicate sul sito del Comune, insieme a quelle dello street control contro la doppia fila. Ma Palazzo delle Aquile annuncia anche il pagamento on line e risparmi per i multati.

VOTA
4.3/5
6 voti

PALERMO - Le foto dell'autovelox finiscono sul sito del Comune. Da oggi gli automobilisti che vengono “pizzicati” dagli autovelox fissi o mobili sparsi per la città potranno guardare le immagini che li hanno immortalati, inserendo gli estremi della propria multa. Una novità comunicata nel pomeriggio dall'amministrazione Orlando: “Accedendo dal portale dei servizi on line nell’area riservata alla Polizia municipale – si legge nella nota del Comune - l’utente potrà prendere visione delle foto rilevate con  i dispositivi elettronici autovelox e street-control”.

Basterà inserire il numero del verbale, la data dell’infrazione, l’ora e la targa del veicolo per visionare da casa i fotogrammi incriminati sia per eccesso di velocità che per la sosta in doppia fila. Inoltre, il multato potrà anche risparmiare 12 euro comunicando via web l'intenzione di pagare in anticipo l'infrazione, che potr essere saldata anche on line. Una iniziativa che riguarderà tantissimi automobilisti, visto che solo nel 2012 ci sono state circa 33mila multe. “Questa iniziativa oltre a produrre uno snellimento delle procedure – dice il vicecomandante Luigi Galatioto – è al tempo stesso per i cittadini una opportunità di risparmio sia in termini di tempo che di denaro, potendo evitare le spese di notifica dei verbali”. Ma è imminente una novità preannunciata dal Comandante Vincenzo Messina: "E' in dirittura d'arrivo la procedura per il pagamento delle sanzioni con Pos elettronico. Il cittadino potrà effettuare i versamenti tramite carta di credito da l proprio computer con assoluta garanzia e riservatezza. Coniughiamo risparmio e trasparenza al servizio dell'utenza".