Live Sicilia

Il caso

L'ironia di Caputo su Battiato:
"C'è, non c'è, ci sarà...chissà"


Articolo letto 1.223 volte

Il commento sarcastico del parlamentare regionale del Pdl: "L'assessore ogni quindici giorni interrompe il suo lungo tour e torna in Sicilia per i propri impegni istituzionali? Che tutto ciò accada in tempi di crisi del Turismo nell’Isola, con albergatori e operatori vari del settore in ambasce economiche per un futuro più che incerto, pare non sia né grave né importante”.

VOTA
0/5
0 voti

battiato, caputo
PALERMO - “Chiuditi, sesamo!”. Salvino Caputo gliele …canta, a Franco Battiato. “Dall’assessorato, solertemente, ci fanno sapere – dice il deputato Pdl all’Ars – che l’assessore Battiato ogni quindici giorni interrompe il suo lungo tour e torna in Sicilia per i propri impegni istituzionali. Che tutto ciò accada in tempi di crisi del Turismo nell’Isola, con albergatori e operatori vari del settore in ambasce economiche per un futuro più che incerto, pare non sia né grave né importante”.

“A noi sembra quantomeno scandaloso sia che si possa inficiare una sì prestigiosa carriera culturale con impegni politico-amministrativi, sia che un incarico basilare per l’economia asfittica della Sicilia venga svolto a mozzichi e bocconi. Il signor Battiato – conclude Caputo – dovrà pur scegliere e anche in fretta fra queste sue due attività. Quella assessoriale, comunque, costa soldi pubblici anche se pare che in seguito saranno destinati a causa nobile”.