Live Sicilia

UNIFICATI I TERRITORI DI PALERMO E TRAPANI

Bancari, Pietro Cucuzza
è il nuovo segretario della Fiba


Articolo letto 3.537 volte
, Economia

Pietro Cucuzza, 60 anni, dipendente Banca Nazionale del Lavoro, già segretario della Fiba Cisl di Palermo, è il nuovo segretario generale della Federazione bancari della Cisl Palermo-Trapani. E' stato eletto poco fa all'unanimità nel corso del primo congresso territoriale della Fiba Cisl Palermo Trapani, che sancisce l'unificazione dei territori Palermo Trapani e che si è svolto presso l'hotel Palace di Mondello.

VOTA
4/5
1 voto

PALERMO - Pietro Cucuzza, 60 anni, dipendente Banca Nazionale del Lavoro, già segretario della Fiba Cisl di Palermo, è il nuovo segretario generale della Federazione bancari della Cisl Palermo-Trapani. E' stato eletto poco fa all'unanimità nel corso del primo congresso territoriale della Fiba Cisl Palermo Trapani, che sancisce l'unificazione dei territori Palermo Trapani e che si è svolto presso l'hotel Palace di Mondello.

“Non è più il momento d’aspettare per rilanciare l’economia locale – ha affermato Cucuzza - tutti siamo chiamati a fare la nostra parte. È imperativo reagire, ma in sinergia con una classe politica responsabile, un mondo imprenditoriale che rispetti i principali ed elementari diritti dei lavoratori. Se l’economia non tira di conseguenza anche il sistema bancario va in crisi. Ecco perché le banche devono svolgere un ruolo molto impegnativo affinché aiutino le imprese a riprendersi e a decollare.

Eletti anche i componenti della segreteria, Antonino Di Nicola del Credito Siciliano di Trapani, Girolamo Crivello di Unicredit Palermo, Grazia Di Salvo di MPS Palermo, Fulvio Gusella di Unicredit Palermo.

Non è più il momento d’aspettare per rilanciare l’economia locale – ha affermato Cucuzza - tutti siamo chiamati a fare la nostra parte. È imperativo reagire, ma in sinergia con una classe politica responsabile, un mondo imprenditoriale che rispetti i principali ed elementari diritti dei lavoratori. Se l’economia non tira di conseguenza anche il sistema bancario va in crisi. Ecco perché le banche devono svolgere un ruolo molto impegnativo affinché aiutino le imprese a riprendersi e a decollare.