Live Sicilia

Montelepre

Un carnevale in Bianco
Torna 'U Matrimoniu'


Articolo letto 3.694 volte
carnevale, matrimoniu, montelepre, sicilia

La goliardica parodia sulle nozze sorta negli anni 80 per festeggiare il Carnevale all’insegna del divertimento, dell’ allegria, del travestimento e dello sfarzo.

VOTA
5/5
2 voti

MONTELEPRE - Torna “U matrimoniu” la goliardica parodia sulle nozze sorta negli anni 80 per festeggiare il Carnevale all’insegna del divertimento, dell’ allegria, del travestimento e dello sfarzo. Un evento che ha come organizzatori e protagonisti i suoi stessi cittadini e che puntualmente vede travestire anche il sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali. Domenica 10 febbraio, dalle 16 in poi, il paese tornerà a trasformarsi in una enorme balera, con suoni che si confondono e si intrecciano alla danza. Dapprima le strade diventano arena, in cui sfilano tutti, non spettatori ma partecipi, non carri allegorici, ma maschere spesso improvvisate, e poi musica e baldoria mista alla pioggia di coriandoli e stelle filanti che proseguono fino a tarda notte. “U matrimoniu” rappresenta la voglia di evasione nei confronti del periodo di penitenza e digiuno che segue il Carnevale. A nozze convolano la “Baronessa Laura si Lanza di Carini” e il Barone “Ludovico Cornagallo di Montelepre”. Per la celebrazione de "U Matrimoniu" non mancheranno battute piccanti, così come vuole la tradizione carnevalesca, alla presenza di migliaia di persone che intervengono sotto la Torre Ventimiglia. La sposa, generalmente un “omaccione”, viene seguita da damigelle e da una stola di invitati che, per l’occasione, rispolverano i vecchi bauli delle nonne. Un tripudio di colori caratterizza i diversi i costumi portati in piazza dalla gente mascherata. Non manca poi il sarcasmo nei confronti della politica, anche quella locale, con strambe caricature su personaggi e partiti. Insomma, un momento di spensieratezza e divertimento che accomuna un po’ tutti e che ogni anno, nella sua semplicità, fa registrare in paese presenze da record.