l provvedimento è stato eseguito dalla Dia di Palermo. Il valore del sequestro è di tre milioni di euro.