Live Sicilia

La vittima è Claudio Sutera

Incidente sulla Palermo-Sciacca
Muore a 21 anni nel punto maledetto

Martedì 12 Febbraio 2013 - 16:29
Articolo letto 19.802 volte

SEGUI

L'incidente mortale, verificatosi pochi metri dopo l'ingresso dello scorrimento veloce, ha coinvolto l'auto guidata da un giovane parrucchiere palermitano che lavorava ad Altofonte, Claudio Sutera (nella foto), 21 anni, residente a Borgo Nuovo, estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco: il mezzo si è scontrato frontalmente con un autocarro ed un'altra auto.

Condividi questo articolo

VOTA
3.2/5
24 voti
borgo nuovo, claudio sutera, incidente mortale, incidente stradale, morto, palermo, palermo sciacca, ss624, toyota yaris, ventunenne, vittima, Cronaca, Palermo
Il tragico incidente avvenuto sulla Palermo-Sciacca (foto Piero Longo)
PALERMO- La Statale Palermo-Sciacca è stata chiusa, a causa di un incidente mortale che si è verificato all'altezza del chilometro due. Nell'incidente è rimasta coinvolta un'auto guidata da un giovane, che è stato estratto dalle lamiere dai vigili del fuoco.

Sul posto i vigili urbani dell'infortunistica. A perdere la vita un ragazzo di 21 anni, Claudio Sutera, viveva nel quartiere Borgo Nuovo, in largo Cefalù, ma lavorava come parrucchiere ad Altofonte: stava tornando dal luogo di lavoro. Lo scontro è avvenuto tra due auto ed un autocarro. Sul posto la polizia municipale. Sullo stesso tratto dello scorrimento veloce, meno di un mese fa aveva perso la vita Fiorella Villanova, 29enne di San Giuseppe Jato.

Secondo una prima ricostruzione degli uomini della polizia municipale, la vittima, che viaggiava da solo a bordo di una Toyota Yaris, stava viaggiando in direzione Palermo, provenendo da Altofonte. Avrebbe improvvisamente perso il controllo del mezzo, finendo sulla carreggiata opposta, lungo la quale stava viaggiando un autocarro Iveco: lo scontro sarebbe dunque stato frontale. Coinvolta nell'incidente anche un'Opel Corsa. I conducenti dell'autocarro e della macchina sono rimasti illesi, ma sono sotto shock. Niente da fare per il giovane palermitano: i soccorsi del 118 sono stati inutili.



Il magistrato di turno ha disposto la consegna della salma del giovane ai familiari. Nella strada, nel frattempo, è stata riaperta la circolazione al traffico.

 
Ultima modifica: 14 Febbraio 2013 ore 10:32



GEOTAG

Segnala il commento