“Nell’anno del Signore 1314, patrioti scozzesi affamati e soverchiati nel numero sfidarono il campo di BannockBurn. Si batterono come poeti guerrieri. Si batterono come Scozzesi. E si guadagnarono la libertà”: termina con questa frase, divenuta celebre, il film “Braveheart” di Mel Gibson. La pellicola racconta la vita di William Wallace, condottiero che guidò il suo popolo nella battaglia contro gli Inglesi per la difesa dell’indipendenza scozzese. Secondo alcuni, il film ha avuto un ruolo chiave nel risveglio della coscienza nazionale scozzese, che ha portato al referendum sulla devolution dell'11 settembre 1997 e alla conseguente ricostituzione del parlamento scozzese, nel 1998.