Emanuele Saglimbene, Salvatore Binario, Luca Angelo, Gaetano Gregoli e Salvatore Alaimo, tutti residenti nei quartieri di Bonagia e Falsomiele, sono finiti agli arresti per coltivazione di marijuana in una villa di Misilmeri.