Tutti dipendenti del Comune, sono indagati dalla guardia di finanza e dai carabinieri per truffa. Secondo gli inquirenti si sarebbero assentatati per diverse ore dal loro posto di lavoro nonostante avessero timbrato il cartellino.