Giunto alla scadenza del mandato, il ministero dei Trasporti gli ha comunicato la nomina di commissario fino all'elezione del nuovo presidente. "Non vorrei che questo periodo durasse troppo. Penso ad un massimo di sei mesi, durante i quali far approvare il nuovo piano regolatore del porto di Palermo".