Live Sicilia

IL GOVERNATORE

"Revocati appalti a sei imprese"


Il governatore: "Mancavano le autorizzazioni sulla certificazione antimafia".

VOTA
2.7/5
7 voti

appalti, crocetta
PALERMO - "Per mancanza di autorizzazioni sulla certificazione antimafia sono stati revocati appalti a 6 aziende, 5 nel campo dell'Acqua e rifiuti e un ente di formazione, mentre a 9 aziende agricole sono stati revocati e cancellati i contributi del Psr (Programma sviluppo rurale) sugli interventi strutturali in agricoltura ". Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta in conferenza stampa a Palermo. Crocetta ha anche sottolineato che "il dipartimento Energia ha avviato i procedimenti di revoca a 4 aziende private non in regola con la certificazione antimafia". Le cinque aziende del settore Acqua e rifiuti cui sono stati revocati gli appalti sono: Soambiente srl di Agrigento, l'Omnia srl di Licata, la Sirtec di Alcamo, la "D'Angelo Vincenzo" di Alcamo, la Geo Plants di Agrigento.

Le quattro aziende a cui sono state revocate le autorizzazioni sono invece la Ecosfera di Roma, la C.m.g. di Alcamo, la Sienergy di Ragusa (due autoriuzzazioni).

Le 9 aziende agricole cui sono stati revocati e cancellati i contributi del Psr (Programma sviluppo rurale) sono invece: l'associazione agricola Baronessa, l'associazione agricola Trippatore, la Nv agroenergie, la Fedele Migliaccio, la "Maerchese Aragona Rosario", la "Pendolino Giuseppe", Ats33 per  il progetto Sicurezza alimentare rintracciabilità, Ats 49, Ats 9 consorzio Isola Bio.