Live Sicilia

Pallanuoto, Termina ill girone d'antata

Il Telimar va ad Anzio
per chiudere in bellezza


girone andata, pallanuoto, telimar

Alle ore 15.00, forte di ben sei vittorie consecutive, il team del Presidente Marcello Giliberti, affronterà la locale formazione laziale che occupa al momento il centro classifica con 14 punti e che vanta in casa soltanto vittorie.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - In partenza per Anzio, dove domani Sabato 23 Marzo, alle ore 15.00, forte di ben sei vittorie consecutive, il team del Presidente Marcello Giliberti, cercherà di chiudere in bellezza questa ultima difficilissima partita del girone di andata del campionato di A2, affrontando la locale formazione laziale che occupa al momento il centro classifica con 14 punti e che vanta in casa soltanto vittorie, con l’unico break interno subito dai Muri Antichi nell’ottava di Campionato. Impressionante la striscia positiva dei ragazzi guidati dal mister Ivano Quartuccio, che dopo un inizio di campionato deludente, sono riusciti ad infilare ben sei vittorie di fila: 12-10 al Foro Italico contro la Roma 2007, 12-6 in casa contro il Salerno, 11-9 ancora al Foro Italico contro il Vis Nova, 12-6 in casa contro il Civitavecchia, 12-6 a Catania contro l’Acicastello ed in ultimo, appena mercoledì scorso, 14-11 in casa all’Olimpica contro i Muri Antichi. La sfida contro l’Anzio si preannuncia una vera e propria battaglia, in un campo storicamente molto caldo, la rosa di capitan Zubcic, che sta attraversando un periodo di forma davvero eccellente, si troverà di fronte la grintosa formazione laziale allenata da Mimmo Criserà, che, completa in ogni reparto, con l’esperto portiere napoletano Antonino, il centrovasca americano Hennessy, il cubano naturalizzato Cardenas, l’esperto attaccante Lisi, il forte centroboa Casasola e per finire l’attaccante Busonero, cercherà ad ogni costo di fare sua l’intera posta in palio sfruttando il fattore campo. Il tecnico palermitano Quartuccio spera in una ulteriore prova di carattere della propria squadra, che avrà a disposizione ad Anzio al gran completo, con il difensore centrale Luciano D’Aleo che ha già mostrato nella sfida casalinga infrasettimanale di avere recuperato il lieve infortunio di fine febbraio, con Ciccio Lo Cascio che ha confermato di essere incontenibile a centroboa, con i micidiali Fabrizio Di Patti, Piersanti Mattarella, Ugo Calabrese e Gabriele Galioto inarrestabili in attacco e con in porta Alessandro Sansone, ormai una garanzia per il campionato di A2. A completare il gruppo il secondo portiere Claudio Mandalà, il secondo centro Adriano Covello, i difensori Giovanni Monteleone e Davide Ippolito ed il giovanissimo Giorgio Giliberti, tutti con una gran voglia di far bene, consapevoli che anche una minima distrazione potrebbe compromettere il risultato. “Dopo sei vittorie di fila in cui abbiamo sfoderato prestazioni davvero straordinarie, afferma il Presidente Marcello Giliberti, dovremo riuscire a dare il massimo in questa ultima sfida del girone di andata, contro l’Anzio, squadra fortissima, che occupa al momento un posto in classifica nettamente al di sotto delle sue reali potenzialità. Mi preoccupa molto il fattore campo, da sempre una vera e propria arena, ma spero su una ennesima prova di carattere del mio splendido gruppo, che non dovrà sbagliare nulla, mantenendo costantemente altissima la concentrazione, per cercare di consolidare un risultato utile, che ci metta in condizione di girare boa a fine girone di andata con una posizione in classifica da zona play-off, in modo da poter poi nel break pasquale recuperare tutte le energie necessarie per essere pronti ad affrontare un girone di ritorno entusiasmante come quello di andata” Arbitri del match Luigi Barletta e Fabrizio Tempesta, Commissario Giovanni Taormina.

Formazioni

TeLiMar: 1. Alessandro Sansone, 2. Kresimir Zubcic, 3. Gabriele Galioto, 4. Fabrizio Di Patti, 5. Ugo Calabrese, 6.Luciano D’Aleo, 7. Giorgio Giliberti, 8. Adriano Covello, 9. Francesco Paolo Lo Cascio, 10. Piersanti Mattarella, 11. Giovanni Monteleone, 12. Davide Ippolito, 13. Claudio Mandalà - Allenatore Ivano Quartuccio.

Anzio: 1. Bruno Antonino, 2. Ivan Cardenas, 3. Marco Castello, 4. James Cullen Hennessy, 5. Simone Carducci, 6. Daniele Lisi, 7. Andrea Castello, 8. Simone Raffaeli, 9. Andrea Carnevali, 10. Giacomo Casasola, 11.Francesco Zangari, 12. Alessandro Zeccolella, 13. Alessandro D’Alvano - Allenatore Mimmo Criserà