Live Sicilia

lo sgombero di villa laura

Le famiglie chiedono assistenza
Ciulla: "Siamo soddisfatti"


ciulla, comune, palermo, proteste, sgombero, villa laura, Palermo
L'assessore Agnese Ciulla

Dopo alcuni giorni di proteste, questa mattina le famiglie sgomberate sono tornate a chiedere l'assistenza del Comune. Così l'assessore: "Ci dispiace che si siano persi due giorni, creando tensioni e dando vita a episodi estremamente spiacevoli".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Siamo contenti che le famiglie sgomberate qualche giorno fa siano tornate a più miti consigli, riconoscendo che le soluzioni proposte dal Comune sono le uniche possibili e le uniche che permettono a tutti di agire nella legalità". Lo ha detto l'assessore alla cittadinanza sociale del comune di Palermo Agnese Ciulla a proposito delle famiglie sgomberate qualche giorno fa e che stamattina, rinunciando ad ulteriori minacciate occupazioni, sono tornate a chiedere l'assistenza del Comune.

"Ci dispiace - ha aggiunto Ciulla - che si siano persi due giorni, creando tensioni e dando vita a episodi estremamente spiacevoli". "Nonostante sia sabato - ha concluso l'assessore - gli assistenti sociali e i dipendenti del mio assessorato, con grande professionalità e spirito di servizio, si stanno adoperando in queste ore per assistere queste famiglie e per avviare con loro, così come avevamo posposto nei giorni scorsi, un percorso personalizzato e concordato di assistenza".