Live Sicilia

il museo rischia la chiusura

Appello del vescovo di Cefalù
per salvare il "Mandralisca"


Monsignor Vincenzo Manzella ha espresso solidarietà ai lavoratori che non prendono lo stipendio da quasi dieci mesi assicurando che farà il possibile per scongiurare il rischio, ormai imminente, di una chiusura.

VOTA
0/5
0 voti

arte, cefalù, chiusura, mandralisca, museo, vescovo, Palermo
Una delle immagini simbolo del museo Mandralisca
CEFALU' (PALERMO) - Anche il vescovo di Cefalù, monsignor Vincenzo Manzella, ha fatto sentire la sua voce per salvare il museo Mandralisca con una telefonata di solidarietà ai dipendenti. I nove lavoratori del museo, che hanno deciso di assicurare tutti i servizi anche se non vengono pagati da quasi dieci mesi, si erano rivolti al prelato con una lettera di Sandro Varzi.

"Il museo – scrive Varzi – rischia la chiusura per mancanza di fondi. Noi e le nostre famiglie siamo in situazioni disperate, questo nostro lavoro è l'unico sostentamento per noi. Le chiediamo - era l'appello - di starci vicino, di essere nostro conforto. Chiediamo a vostra eccellenza di intervenire presso gli organi competenti. La collettività sarà privata di beni di straordinario interesse culturale per sempre. Preghiamo vostra eccellenza, che tanto fa per i beni artistici culturali della Chiesa, di venire in nostro aiuto".

Il vescovo ha risposto con una telefonata personale non solo per esprimere solidarietà ma anche per assicurare che farà il possibile per scongiurare il rischio, ormai imminente, di una chiusura.