Live Sicilia

PARLA IL PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA SICILIA

Montante: "Ormai resta isolato
chi sceglie di non denunciare”


antonello, barone, estorsioni, montante, palermo, Pizzurro, racket, Cronaca

A poche ore dall'arresto di due estorsori, il leader degli industriali dice: "L'ho sempre detto e continuo a ripeterlo: è più conveniente stare dalla parte dello Stato. Questa è la vera garanzia per chi fa impresa”.

VOTA
4.5/5
2 voti

PALERMO - Chi non denuncia rimane isolato. Il presidente di Confindustria Sicilia, Antonello Montante, oggi festeggia: “Stiamo assistendo a un passaggio epocale: gli imprenditori seri hanno capito che conviene stare dalla parte dello Stato”. Il riferimento è all'ultima operazione condotta dalle forze dell'ordine di Palermo che ha portato all'arrestato di Giovan Battista Barone, 49 anni, e di Emilio Pizzurro, 54 anni, entrambi palermitani, con l'accusa di tentata estorsione ai danni di una ditta attiva nel settore della sanificazione e della pulizia in alcuni nosocomi cittadini.


Sono passate poche settimane dalla denuncia di Natale Giunta e oggi un altro imprenditore ha fatto arrestare i propri estorsori. È evidente che qualcosa sta cambiando.
“Chi si nutre di libero mercato ormai ha chiaro che non è più possibile non denunciare. È un percorso che Confindustria ha iniziato nel 2005 e che sta portando risultati incredibili. L'ho sempre detto e continuo a ripeterlo: è più conveniente stare dalla parte dello Stato, ormai pronto ad intervenire senza 'se' e senza 'ma'. Questa è la vera garanzia per chi fa impresa”.


Una garanzia che richiede, però, un atto di coraggio.
“Oggi resta isolato chi non denuncia. La coscienza degli italiani è cambiata”.


E chi non lo fa?
“Chi non denuncia appare vecchio, obsoleto, non viene premiato dai mercati, né tanto meno dalle banche”.


In questo caso, l'imprenditore ha chiesto aiuto a Confindustria prima ancora di andare dalla polizia.
“Non importa come si arriva alla denuncia. Ciò che è fondamentale è non sottostare alla violenza. Oggi chi si ribella non è più solo. È questo il messaggio da far passare. Ed è questo che vorrei fosse chiaro”.