Live Sicilia

PROVINCIA

Palermo Energia, i sindacati
indicono sit-in e sciopero


Cgil, Cisl e Uil annunciano per il 4 aprile una giornata di sciopero dei lavoratori di Palermo Energia, che terranno un sit-in di fronte Palazzo Comitini per chiedere una seduta ad hoc del consiglio provinciale.

VOTA
2.8/5
5 voti

palermo energia
PALERMO - La vicenda Palermo Energia continua a tenere banco. I sindacati hanno infatti indetto una giornata di sciopero dei lavoratori della società partecipata della Provincia di Palermo, che il 4 aprile incroceranno le braccia. Cgil, Cisl e Uil contestano il mancato invio all’Authority per la concorrenza della relazione che attesti l’impossibilità di vendere o privatizzare la società, così come invece previsto per legge.

Entro quest’anno, infatti, tutti gli enti locali dovranno “liberarsi” delle proprie società strumentali, cioè quelle che svolgono servizi non direttamente per i cittadini ma per comuni, province o regioni, a meno che Roma non riconosca la loro indispensabilità. Ma l’intendimento dell’amministrazione guidata da Giovanni Avanti è quello di mettere Palermo Energia sul mercato, il che ha provocato la reazione dei sindacati che temono per il mantenimento dei livelli occupazionali.

Giovedì 4 aprile, quindi, si terrà un sit-in in via Maqueda a partire dalle 9 del mattino per chiedere un consiglio straordinario al quale far partecipare sindacati e lavoratori.