Live Sicilia

A NISCEMI

Muos, arrivano i grillini
Con l'auto blu di servizio


moore, muos, trizzino, venturino, Caltanissetta, Politica
Giampiero Trizzino

Muos, incontro tra il vicepresidente dell'Ars Antonio Venturino (nella foto in home), il presidente della Commissione Ambiente Giampiero Trizzino e il console Moore.

 

VOTA
2.2/5
10 voti

SIGONELLA (CATANIA)- Due esponenti del Movimento 5 Stelle sono arrivati nella base militare Usa di Sigonella: sono il vicepresidente dell'Assemblea regionale Antonio Venturino, e il presidente della commissione Ambiente Giampiero Trizzino. Attualmente è in corso un incontro con il console americano Donald Moore sul Muos, il sistema satellitare per le telecomunicazioni in corso di realizzazione a Niscemi (Cl) e contestato da comitati civici che temono per i rischi alla salute delle onde elettromagnetiche. L'incontro 'sana' i rapporti istituzionali tra la Regione siciliana e gli Usa: nei mesi scorsi un emissario del governo Crocetta, che doveva consegnare il provvedimento per la procedura di revoca delle autorizzazioni rilasciate tre anni fa per il Muos, era stato respinto dai militari in servizio di guardia alla base.

Ne derivò un incidente diplomatico ricucito nei giorni successivi. Nel pomeriggio la delegazione del M5se si dovrebbe spostare a Niscemi per coordinare un incontro tra il console Moore e il comitato "mamme no Muos" che da mesi presidia il cantiere. Una tentativo per allentare la tensione sfociate nei giorni scorsi con blocchi e interventi delle forze dell'ordine. Sulla questione Palazzo Chigi, dopo un vertice col governo Crocetta, nei giorni scorsi ha assicurato che saranno effettuati degli studi sull'impatto delle onde elettromagnetiche per la salute pubblica e per l'ambiente da parte dell'Istituto superiore di sanità e che l'installazione delle parabole avverrà solo dopo l'acquisizione dei risultati.

Auto di servizio o blu?
"Non è un'auto blu, ma di servizio". Così il vice presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Antonio Venturino, esponente del Movimento 5 stelle, ha spiegato l'impiego di una vettura con lampeggiante per recarsi da Palermo alla base militare Usa di Sigonella, dove ha incontrato il console statunitense, Donald Moore, sul Muos di Niscemi. "Perche mi fa questa domanda? Perche non avete che cosa scrivere?", dice l'esponente del M5s ai cronisti che gli chiedono chiarimenti sul suo trasferimento e su quello del presidente della commissione Ambiente dell'Ars, Giampiero Trizzino, anche lui del M5S. "Ovviamente - spiega Venturino - siamo venuti con l'auto di servizio. Qualcuno dirà che era un'auto blu, ma non lo è. Siccome noi oggi siamo venuti da Palermo e dobbiamo fare un altro giro, e siccome io la macchina non ce l'ho e a piedi sarebbe stato complicato, in bicicletta sarebbe stato un po' difficile anche perché avrete visto lo stato fisico in cui mi trovo". "Quindi per motivi di tempo - sottolinea Venturino - abbiamo usato un'auto di servizio, chiamiamola auto aziendale, dell'azienda Ars".