Live Sicilia

L'allarme

Ial, lavoratori in assemblea
per dire no alla revoca


L'assemblea ha dato mandato ai dirigenti di difendere in tutte le sedi "l'onorabilità e la correttezza dei comportamenti dell'ente e dei suoi lavoratori". L'assemblea ha altresì impegnato il CdA a chiedere al governo regionale la revoca del provvedimento che ha tolto l'accredito.


assemblea, formazione, ial, palermo, revoca, Cronaca, Palermo
PALERMO- Una assemblea dei dipendenti dello Ial Sicilia convocata dal CdA dello stesso ente per discutere della situazione alla luce dei provvedimenti di revoca dell'accreditamento si è svolta ieri pomeriggio a Palermo. L'assemblea dei lavoratori, presieduta dal presidente dello Ial, ha visto la presenza di delegazioni provenienti da tutte le province siciliane a testimonianza della forte preoccupazione che vivono i lavoratori. "Il direttore Generale - si legge in una nota dello Ial - ha ricostruito tutta la vicenda che ha portato alla revoca dell'accreditamento spiegando nel dettaglio tutte le incogruenze e le inesattezze delle determinazioni della Presidenza della Regione e dell'Assessorato alla Formazione".

La ricostruzione é partita dall'uso dei soldi ricevuti, che sono stati usati per fare funzionare l'ente a partire dal pagamento degli stipendi e degli oneri connessi. "Quindi - ha dichiarato il direttore - i soldi sono stati usati per gli scopi a cui erano destinati, e ovviamene siamo disponibili a dimostrare ciò in tutte le sedi in cui ci verrà chiesto". I lavoratori, pur nella legittima preoccupazione per il loro futuro, hanno espresso sostegno agli amministratori dell'ente e hanno ribadito l'impegno a concordare con i vertici dell'ente tutte le iniziative utili per difendere i loro diritti e la correttezza dei comportamenti degli amministratori dell'ente.

L'assemblea si è conclusa dando mandato ai dirigenti di difendere in tutte le sedi "l'onorabilità e la correttezza dei comportamenti dell'ente e dei suoi lavoratori". L'assemblea ha altresì impegnato il CdA a chiedere al governo regionale la revoca del provvedimento che ha tolto l'accredito.