Live Sicilia

Messina

Esercizio abusivo della professione
Arrestati un medico e sua moglie


L'indagine è scaturita dalle denunce di un dirigente medico in servizio presso l'Uoc di medicina fisica e riabilitativa e medicina dello sport presso il Policlinico di Messina, che si è accorto che è stato redatto un certificato medico verosimilmente falso, che recava l'intestazione ed il timbro della Uoc e il documento era stato esibito da un atleta in occasione di una competizione sportiva nella disciplina del pugilato.

VOTA
5/5
1 voto

, Cronaca, Messina
Il Policlinico di Messina
MESSINA- I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del dirigente medico del reparto di nefrologia e dialisi del Policlinico di Messina, Stefano Conte, 53 anni, e della moglie Orlanda Vinci, 51 anni perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di truffa, esercizio abusivo della professione medica, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, soppressione, distruzione e occultamento di atti veri. L'indagine è scaturita dalle denunce di un dirigente medico in servizio presso l'Uoc di medicina fisica e riabilitativa e medicina dello sport presso il Policlinico di Messina, che si è accorto che è stato redatto un certificato medico verosimilmente falso, che recava l'intestazione ed il timbro della Uoc e il documento era stato esibito da un atleta in occasione di una competizione sportiva nella disciplina del pugilato. Nel corso delle attività di indagine effettuate dai militari dell'Arma è emersa l'esistenza di ulteriori certificati "falsi" che erano stati redatti secondo le medesime modalità.