Aggiudicazioni pilotate e opere eseguite male. Beni architettonici danneggiati e fondali marini modificati. Gli investigatori definiscono i lavori del porto di Trapani “non conformi, tali da alterarne la stabilità nel tempo.