Live Sicilia

Furto e detenzione di stupefacenti
Fermati padre e figlio


Articolo letto 3.608 volte
arresti, capaci, carabinieri, droga, furto, munizioni, Le firme, Palermo

I carabinieri hanno fermato Vincenzo Scalici e Giuseppe Scalici, rispettivamente padre e figlio. Processati per direttissima, il primo è stato sottoposto all'obbligo di firma. Nessuna misura cautelare, invece, nei confronti del secondo.

VOTA
0/5
0 voti

CAPACI (PALERMO) - I carabinieri hanno arrestato Vincenzo Scalici, 58 anni, e Giuseppe Scalici, 25 anni, rispettivamente padre e figlio, per furto, detenzione illegale di munizioni e di sostanze stupefacenti. Posti sotto sequestro dai militari 111 cartucce calibro 7,65 tipo parabellum, oltre a 80 grammi di marijuana, 1 grammo di hashish, 882 grammi di semi di canapa indiana, un bilancino elettronico di precisione e del materiale per il confezionamento. I carabinieri hanno scoperto, inoltre, che i due si allacciavano abusivamente alla rete elettrica pubblica. Processati per direttissima, Vincenzo Scalici è stato sottoposto all'obbligo di firma. Nessuna misura, invece, nei confronti del figlio Giuseppe.