Live Sicilia

SENATO

M5S, respinte dimissioni
di Giovanna Mangili


Articolo letto 1.340 volte

Per la seconda volta, i senatori votano contro le dimissioni della neosenatrice del Movimento 5 Stelle coinvolta subito dopo le elezioni in una polemica su una piccola "parentopoli": il marito è un consigliere dell'M5S a Cesano Maderno

VOTA
0/5
0 voti

dimissioni giovanna mangili, giovanna mangili, m5s, movimento 5 stelle, respinte dimissioni, senato, senatrice movimento 5 stelle, walter mio
ROMA - Il Senato ha nuovamente respinto le dimissioni presentate dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Giovanna Mangili. Le prime dimissioni erano avvenute il primo giorno di legislatura per motivi "personali": il marito della Mangili è infatti un consigliere del Movimento 5 Stelle a Cesano Maderno, in provincia di Monza, e si era subito iniziato a parlare di "inciuci" e "parentopoli".

Soltanto il gruppo dei grillini ha votato in favore delle dimissioni: 8 astenuti, 57 favorevoli e 186 contrari hanno decretato che Giovanna Mangili dovrà restare al Senato. La senatrice avrebbe dichiarato di aver deciso in totale autonomia di abbandonare il posto a Palazzo Madama per evitare strumentalizzazioni politiche. La sua volontà di rinunciare al mandato però non è stata accolta dai colleghi.