Live Sicilia

Università

Elezioni Cda e Senato accademico
Snals-Confsal presenti al vertice


Articolo letto 1.310 volte

I lavoratori dell'Università degli Studi di Palermo hanno votato martedì 16 aprile per i rappresentanti al Consiglio di amministrazione e al Senato accademico: i consensi a Snals-Confsal, Cgil e Cisl. I nomi dei nuovi eletti.

VOTA
0/5
0 voti

cgil, cisl, elezioni 16 aprile 2013, personale tecnico amminsitrativo, snals confsal, unipa, università di palermo
PALERMO – Cambiano i vertici del personale tecnico amministrativo nel Consiglio d'Amministrazione e nel Senato Accademico dell'Università di Palermo: a votare, martedì 16 aprile, sono stati i lavoratori per eleggere i propri rappresentanti tra il personale tecnico amministrativo e sociosanitario. I voti hanno appoggiato soprattutto il sindacato autonomo Snals-Confsal, che ha ottenuto il seggio unico al Consiglio d'Ammistrazione e uno dei posti al Senato.

È Massimo Tartamella - appoggiato appunto dalla lista Confsal Federazione Snals Università Cisapuni - ad entrare nel CdA con 452 voti. Al Senato accademico invece i tre seggi sono andati a Mario Piazzese di Confsal, appoggiato dalla lista Snals con 390 voti; Fulvio Ornato della lista Cgil con 284 voti; Gaetano Maurizio Ippolito con 219 voti per la lista Cisl. L'ampio consenso raggiunto dallo Snals inorgoglisce il sindacato.In particolare è proprio il lavoro degli operatori sociosanitari del Policlinico ad essere tutelato e valorizzato dallo Snals: È Gianni Di Pisa, segretario provinciale del sindacato, a spiegare le basi di questo successo alle elezioni: “La nostra è sempre stata un'azione sindacale mirata sia alla difesa dei diritti dei lavoratori universitari e socio-sanitari sia alla qualifica di questi per proporre servizi migliori agli utenti”, dice Di Pisa, che continua “Abbiamo avuto un larghissimo consenso proprio in virtù del messaggio che l'esistenza del pubblico passa dalla qualificazione del personale”.