Live Sicilia

CAOS A MONTECITORIO

Mussolini: "Il diavolo
veste Prodi"


Articolo letto 3.053 volte

La senatrice del Pdl è entrata in aula con una maglietta in cui veniva sfoggiata la scritta contro Romano Prodi. E' scoppiato subito il caos, con il presidente della Camera Laura Boldrini costretta a richiamare la Mussolini all'ordine. Per tutta le donna ha urlato: "Mi richiami, tanto sono senatrice!"

VOTA
5/5
1 voto

alessandra mussolini, alessandra mussolini maglietta prodi, alessandra mussolini protesta contro prodi, boldrini richiama mussolini, caos a montecitorio, caos in aula, montecitorio, mussolini, quarta votazione, quirinale 2013

Alessandra Mussolini durante il primo turno per l'elezione del Presidente della Repubblica



ROMA - Alessandra Mussolini si è presentata alla quarta votazione per il dodicesimo presidente della Repubblica con indosso una maglietta con scritto "Il diavolo veste Prodi". Intanto fuori dall'aula, tavoli dei manifestanti di Fratelli d'Italia protestano offrendo panini con la mortadella. La destra fa fronte compatto nell'opporsi alla candidatura di Prodi.

Il siparietto della Mussolini non è stato gradito dall'aula, che l'ha contestata mentre il presidente della Camera Boldrini tentava di riportare tutti all'ordine. La Boldrini ha invitato la senatrice del Pdl ad abbandonare l'aula per togliere la maglietta: "E' una votazione seria e delicata. Si può collaborare almeno oggi, per favore?". La Mussolini vicina ai microfoni ha urlato "E' una vergogna, noi non votiamo" e poi "Mi richiami, tanto sono senatrice!".