Live Sicilia

sulla gazzetta ufficiale

Appalti nella sanità, nasce
la commissione di controllo


Articolo letto 4.382 volte

L'organismo, voluto dall'assessore Lucia Borsellino, controllerà gli appalti dello scorso anno e affiancherà le aziende ospedaliere per la predisposizione delle nuove gare.

VOTA
5/5
2 voti

appalti, borsellino, commissioni di controllo, gazzetta ufficiale, sanità
PALERMO – Un nuovo organismo di controllo per gli appalti nelle aziende sanitarie ed ospedaliere della Sicilia. Si tratta della commissione ispettiva regionale di controllo che supervisionerà anche gli appalti del centro neurolesi Bonino Pulejo. A ufficializzare il via libera alla commissione un decreto pubblicato oggi nella Gazzetta ufficiale.

I componenti di questo organismo sono diciannove, fra cui diversi dirigenti dell'assessorato regionale alla Salute. Giusto dall'assessorato proviene il presidente, ovvero Filippa Maria Palagonia. Presenti anche l'ex questore di Agrigento Girolamo Di Fazio, attuale dirigente della polizia, e Ferdinando Buceti, vicequestore aggiunto e capo investigazioni giudiziarie della Direzione investigativa antimafia di Catania.

La commissione potrà avvalersi anche della collaborazione della Guardia di finanza, che fornirà il proprio contributo per verificare presunte irregolarità. Due i compiti principali di questo nuovo organismo voluto da Lucia Borsellino. In prima battuta la verifica di tutti gli appalti delle aziende sanitarie in corso ed espletati nel 2012. Allo stesso tempo prevista un'attività di supporto alle aziende sanitarie e ospedaliere nella predisposizione delle nuove gare centralizzate regionali.

L'esperto legale è invece Nicolò D'Alessandro, mentre c'è spazio pure per diversi dirigenti di varie aziende ospedaliere. E' il caso di Elvira Amata, direttrice amministrativa degli ospedali riuniti Papardo-Piemonte di Messina; di Franco Astorina, responsabile operativo del presidio ospedaliero Gravina di Caltagirone della Asp di Catania; di Vincenza Manzo, dirigente amministrativo dell'Asp di Messina; di Maurizio Pastorello, responsabile del servizio farmaceutico dell'Asp di Palermo; Antonina Lupo, dirigente degli ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello di Palermo e di Rosalba Zafarella, dirigente del coordinamento amministrativo dell'Asp di Trapani. Spazio pure per tre dirigenti dei provveditorati, vale a dire Carmelo Brafa (Asp Ragusa), Fabio Damiani (Asp Palermo) e Alberto Mondello (Papardo-Piemonte di Messina). Fra le figure con competenze specifiche nel settore medico invece Salvatore Saita, direttore di chirurgia toracica al Vittorio Emanuele di Catania, e Francesco Talarico, chirurgo vascolare all'Arnas Civico-Di Cristina-Benfratelli di Palermo. Completano la commissione i dirigenti dell'assessorato alla Salute Letizia Di Liberti, Emanuele Di Paola, Maria Gabriella Salfi e Giuseppe Sgroi.