Live Sicilia

partito in fibrillazione

Pd, il giorno più nero
Bersani si dimette


Articolo letto 1.967 volte
bersani, bersani lascia, bindi, bindi lascia, pd, presidenza della repubblica, prodi, renzi

La mancata elezione di Romano Prodi alla presidenza della Repubblica ha mandato in tilt il fragile equilibrio raggiunto dopo giorni di tensione all'interno del partito. Nel frattempo, il Professore ha reso nota la decisione di ritirarsi dalla corsa al Colle. Rosy Bindi lascia la presidenza del partito

VOTA
0/5
0 voti

ROMA - Ore frenetiche nel Pd. La mancata elezione di Romano Prodi alla presidenza della Repubblica ha mandato in tilt il fragile equilibrio raggiunto dopo giorni di tensione all'interno del partito. Rosy Bindi ha annunciato l'intenzione di dimettersi dall'incarico di presidente dell'assemblea del partito, mentre il segretario Pierluigi Bersani starebbe valutando l'eventualità di lasciare la carica. Nel frattempo, Romano Prodi ha reso nota la decisione di ritirarsi dalla corsa al Colle.

Aggiornamento 22:34 Pierluigi Bersani ha annunciato le sue dimissioni che seguiranno l'elezione del Presidente della Repubblica. Il segretario ha definito quanto accaduto oggi una "vicenda di una gravità assoluta", accusando di 'tradimento' i grandi elettori del Pd che hanno impallinato Romano Prodi.