Live Sicilia

l'iniziativa

La marcia in bici anti-Prusst
Chiesto censimento del cemento


Articolo letto 1.120 volte

La pedalata, in programma domenica, è stata organizzata da un cartello di associazioni tra cui Palermo ciclabile, Salviamo il paesaggio e Fuoriorario production.

VOTA
0/5
0 voti

bicicletta, cemento, comune, palermo, prusst, Palermo
PALERMO - Dall'Orto Botanico a Villa Niscemi in bici per chiedere al comune di Palermo un censimento del cemento e dire no alla delibera sui Prusst, approdata nei giorni scorsi a Sala delle Lapidi. La pedalata 'ambientalista', in programma domenica a Palermo, è stata organizzata da un cartello di associazioni (il coordinamento Palermo ciclabile, il comitato Salviamo il paesaggio e l'associazione Fuoriorario production), in occasione delle manifestazioni per la 43/ma giornata modiale della Terra.

"Abbiamo raccolto alcune centinaia di firme - dice il presidente della cooperativa Ambiente Sicilia ecobaratto Carmelo Sardegna - domani le consegneremo al sindaco Leoluca Orlando, Vogliamo sapere quanto la città è inflazionata dal cemento e qual è la condizione delle struttere esistenti". "Diciamo no ai Prusst, sui cui pensiamo esserci un tentativo di speculazione - aggiunge -. Risalgono a 10 anni fa e richiedono una variante speciale al Piano regolatore per essere realizzati. Costruire alberghi e centri commerciali a Palermo, dove le strutture chiudono e la gente è disperata e si suicida, è assurdo. Serve un piano sostenibile per questa città. Se si vuole candidarla a Capitale europea della Cultura nel 2019, Palermo deve essere bellissima". I ciclisti partiranno da via Lincoln in bici alle 11.