Live Sicilia

ragusa

Si schiantò con lo scooter
Deciso l'espianto degli organi


Su Simone Di Franco, lo studente sedicenne che giovedì ha avuto un incidente col suo motorino, è stata stabilita la morte celebrale. I genitori hanno dunque deciso la donazione degli organi.

VOTA
0/5
0 voti

espianto, incidente, motorino, organi, ragusa, Ragusa
RAGUSA - Morte cerebrale per il sedicenne Simone Di Franco, lo studente del professionale di Ragusa, che giovedì ha avuto un incidente autonomo col suo motorino. I suoi genitori hanno deciso la donazione degli organi. Il giovane ha lottato per due giorni tra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Civile di Ragusa ma alla fine per il grave trauma cranico subito non ce l'ha fatta.

Rassegnati alla perdita del figlio, i coniugi Di Franco hanno autorizzato i medici a procedere all'espianto degli organi. La commissione ospedaliera per l'espianto - composta dal neurologo Emanuele Caggia, dal rianimatore Luigi Rabbito e dal medico legale, Giuseppe Iuvara - ha avviato il lungo iter per procedere al trasferimento degli organi negli ospedali di Palermo, Catania e Napoli. A Simone Di Franco sono stati espiantati i reni, il fegato e il cuore.