Live Sicilia

PALERMO, ZONA BRANCACCIO

Rifiuti, ancora blocchi stradali
Automobilisti contro residenti


Articolo letto 1.498 volte

Gli automobilisti imbottigliati nel traffico ed esasperati si sarebbero scagliati contro gli artefici dei blocchi stradali. Decine i cassonetti sulla carreggiata in via Brancaccio e nel sottopasso. Tensioni anche a piazza Scaffa. Sul posto polizia e carabinieri.

VOTA
3.7/5
3 voti

amia, blocchi stradali, cassonetti, emergenza, rifiuti, Palermo
PALERMO - Rissa tra automobilisti e residenti in via Brancaccio, dove già dalla notte i blocchi stradali formati da decine di cassonetti avevano provocato diverse tensioni. Chi abita nella zona, esasperato dalle montagne di rifiuti a due passi dalle proprie abitazioni ha infatti collocato i cassonetti al centro delle carreggiate e sparso i rifiuti sull'asfalto. Una vera e propria rivolta che ha mandato il traffico in tilt nella zona, da via Giafar e via Conte Federico, dove anche il nuovo sottoponte risulta al momento impraticabile.

Gli autombilisti, imbottigliati nel traffico insieme a mezzi pesanti ed autobus dell'Amat sono andati su tutti le furie: alcuni di loro, in escandescenza, si sarebbero scagliati contro gli artefici dei blocchi stradali.

E' stato lanciato l'alalrme ai carabinieri ed alla polizia: quattro le auto delle forze dell'ordine sul posto che stanno tentando di placare gli animi. Nel frattempo continua il lavoro dei vigili del fuoco del comando provinciale di Palermo che sono dovuti intervenire anche per roghi divampati in pieno giorno nella zona periferica della città. Blocchi stradali per via dei cassonetti in strada, anche in piazza Scaffa, dove la circolazione è attualmente al tilt. A monitorare il traffico anche la polizia municipale.