Live Sicilia

Palermo

Omicidio De Mauro
"E Riina disse..."


Articolo letto 3.422 volte

E' cominciato questa mattina davanti alla corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Biagio Insacco, il processo per l'omicidio del giornalista Mauro De Mauro. Imputato il boss Totò Riina, assolto in primo grado. Il

VOTA
5/5
3 voti

de mauro, mafia, palermo, processo, riina, Cronaca
PALERMO - E' cominciato questa mattina davanti alla corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Biagio Insacco, il processo per l'omicidio del giornalista Mauro De Mauro. Imputato il boss Totò Riina, assolto in primo grado. Il pg Luigi Patronaggio ha chiesto la riapertura dell' istruttoria dibattimentale e l'esame del pentito Francesco Di Carlo che, a distanza di anni, ha raccontato ai magistrati le rivelazioni che Riina gli fece sul delitto. I verbali di interrogatorio del collaboratore di giustizia sono stati depositati agli atti del processo.

Avrebbe accompagnato Totò Riina alla riunione in cui Cosa nostra deliberò l'omicidio del giornalista Mauro De Mauro. E al termine del summit il boss gli avrebbe confermato la decisione presa. Un particolare inedito raccontato dal pentito Francesco Di Carlo ai pm di Palermo, che hanno trasmesso i verbali con l'interrogatorio del collaboratore al pg Luigi Patronaggio, pubblica accusa al processo d'appello al padrino di Corleone, imputato e assolto in primo grado dal delitto. Patronaggio ha depositato oggi i verbali col racconto di Di Carlo e ha chiesto alla corte d'assise d'appello di poterlo sentire in aula. Sull'istanza i giudici decideranno alla prossima udienza fissata per il 13 maggio. Il pentito, già nel processo di primo grado, aveva riferito i malumori di Riina che avrebbe commentato l'uccisione di De Mauro come un boomerang per Cosa nostra che, da quel delitto, avrebbe avuto solo problemi visto che "prima, della mafia nemmeno si parlava". Con le nuove dichiarazioni, che proverebbero il ruolo del boss nella fase decisionale del delitto, il collaboratore colloca proprio al momento della deliberazione le rivelazioni di Riina.

(Fonte ANSA)