Live Sicilia

Messina, palazzo zanca

Protesta delle famiglie senzatetto
Occupata la sede del Comune


Articolo letto 1.074 volte
comune, famiglie disagiate, messina, occupazione, palazzo zanca, sede, Messina

Sono due le famiglie che hanno deciso di occupare ieri i corridoi di Palazzo Zanca poichè da tre giorni non hanno più un tetto sotto cui ripararsi.

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Hanno occupato il Comune e non intendono andare via. Ad inizio settimana sono stati costretti ad abbandonare gli appartamenti che occupavano abusivamente, da tre giorni hanno fatto casa al Comune.

Due famiglie disperate non sanno dove andare e così hanno deciso di occupare i corridoi di Palazzo Zanca. Dieci persone, delle quali sei bambini, sono alla disperazione perché tre giorni non hanno più un tetto sotto cui ripararsi. E non intendono lasciare il palazzo comunale fino a quando non sarà trovata loro una degna sistemazione.

Oggi, il comandante della Polizia municipale, Calogero Ferlisi, ha tentato una mediazione, perché le due famiglie non possono occupare “sine die” Palazzo Zanca. Il problema degli alloggi popolari – insufficienti per le numerose richieste – è esploso in tutta la sua gravità dopo il “blitz” effettuato nei giorni scorsi alla case Zancle di contrada Tremonti. L’amministrazione comunale sta tentando di trovare una soluzione per le due famiglie che occupano il Comune, ma non è detto che la si possa trovare entro oggi.