Live Sicilia

a piazza pretoria

Società italiana di pediatria
Solidarietà ai bimbi palermitani


Articolo letto 917 volte

La Sip è vicina ai bambini di Palermo e ai loro genitori che hanno costruito una ludoteca a cielo aperto in piazza Pretoria, per chiedere una città più a misura di bambino.

VOTA
0/5
0 voti

palermo, pediatria, piazza pretoria, sip, società nazionale, Palermo
PALERMO - La Società Italiana di Pediatria, alla quale aderiscono circa 10 mila medici su tutto il territorio nazionale, è vicina ai bambini di Palermo e ai loro genitori che hanno dato vita a una colorata protesta, costruendo una ludoteca a cielo aperto in piazza Pretoria, per chiedere una città più a misura di bambino con giardini, percorsi pedonali, piste ciclabili e spazi a loro dedicati.

"Una protesta legittima che condividiamo", spiega il Presidente nazionale della Sip Giovanni Corsello. "Come testimonia anche una recente indagine del Cnr, le trasformazioni urbanistiche delle nostre città e gli stili di vita errati stanno creando una generazione di bambini, poco autonoma, che passa gran parte del proprio tempo in macchina o davanti alla televisione, che non gioca più per strada. La conseguenza è che i bambini italiani sono sempre più in sovrappeso o obesi. Inoltre si riducono le possibilità di interazione e gioco spontaneo, essenziali per un corretto sviluppo psico-fisico. A Palermo come nelle altre città italiane i bambini devono diventare una priorità vera per gli amministratori pubblici".

Questo tema sarà al centro del Congresso nazionale della Società Italiana di Pediatria che si svolgerà dall'8 al 10 maggio a Bologna, dal titolo "A misura di bambino", iniziativa con la quale i pediatri italiani vogliono richiamare l'attenzione di tutti sulla necessità di tutelare i diritti e promuovere la salute e il benessere dei bambini e degli adolescenti nella nostra società.