Live Sicilia

OSPEDALE DEI BAMBINI

Solidarietà al 'Di Cristina'
Donati ecografo e quattro lettini


Articolo letto 5.165 volte
cancascì, ecografo, lettini, ospedale dei bambini, palermo, Palermo
Nella foto Giorgio Trizzino i dirigenti della Cancascì Petroli e il commissario Pullara

Un ecografo ad alta specializzazione e quattro lettini per l'unità operativa di rianimazione del Di Cristina sono stati donati, questa mattina, dalla Cancascì Petroli, società che si occupa della dstribuzione di carburante nell'Isola.

VOTA
5/5
4 voti

PALERMO – Solidarietà, assistenza, entusiasmo e tanta gioia, questa mattina, all' Ospedale dei Bambini di Palermo. Si è svolta in queste circostante, nella sede della direzione sanitaria, la donazione di un ecografo ad alta specializzazione e di quattro lettini per i piccoli pazienti che popolano i vari reparti della struttura sanitaria. A prendere parte alla consegna, tra gli altri, il padrone di casa, Giorgio Trizzino, il direttore amministrativo Dulia Martellucci e il commissario staordinario, Carmelo Pullara.

L'ecografo e i lettini sono stati donati dalla Cancascì Petroli, una società siciliana che si occupa della distribuzione di carburante nell'Isola. “E' una grande emozione, oggi, essere qui e vedere con i nostri occhi un personale medico così vicino e contento di svolgere il proprio lavoro, non ce lo aspettavamo – ha esordito così Antonio Cancascì, uno dei benefattori – Quest' importante iniziativa, maturata da tempo, ha consentito alla nostra società di entrare nel sociale”.

L'idea della società Cancascì, emersa nel corso della mattinata, è quella di non bloccarsi ad un singolo episodio e, soprattutto, coinvolgere in opere di solidarietà più persone possibile: “Non ci fermeremo, la soddisfazione più grande è poter aiutare questi piccoli pargoli e consentire loro un maggiore accesso alle cure – ha dichiarato Vincenzo Cancascì - vogliamo portare avanti l'iniziativa coinvolgendo anche altri imprenditori di nostra conoscenza”.

I bambini, da oggi, potranno beneficiare di uno strumento utilissimo che permetterà di studiare i loro vasi sanguigni spesso troppo piccoli per essere visualizzati, in modo più preciso, facilitando così il lavoro del rianimatore. L'ospedale dei Bambini è l'unica struttura pediatrica della Regione siciliana e rappresenta un importante punto di riferimento per le malattie dell'alta specializzazione. Lo sa bene il commissario straordinario dell'azienda ospedaliera Civico: “Le iniziative che coinvolgono il privato hanno sempre una rilevanza notevole perchè rappresentano quel punto di unione tra la società civile e la pubblica amministrazione – queste le parole di Carmelo Pullara durante la consegna – In momenti come questo di restrizione economica, le donazioni di questo tipo rappresentano una vera e propria boccata d'ossigeno per il mantenimento della qualità sanitaria”